THE TAROT.

Tarot cards are a deck of playing cards, generally composed of 78 cards used for trick games, whose origin dates back to the mid-fifteenth century in northern Italy. Tarot cards spread to various parts of Europe and reached the period of greatest diffusion between the seventeenth and eighteenth centuries.

The typical tarot deck consists of a deck of traditional cards to which are added twenty-one cards called Triumphs and a single card called The Fool. The traditional deck of cards is divided into four suits (Italian or French) of fourteen cards, from ace to ten plus four figures, also called "honors" or "court cards": King, Queen, Knight and Jack. The Triumphs are generally illustrated with human, animal and mythological figures and are numbered from 1 to 21, often in Roman numerals.

In the terminology introduced by esoteric theories the Triumphs and the Fool are collectively called major arcana while the other cards are called minor arcana.

Only at the end of the 18th century were tarot cards associated with the cabal and other pseudomistic traditions.

The Tarot of Marseille

We do not have references for the dating of the Tarot de Marseille so called for the city of France which has enjoyed a monopoly position in the production of this type of card although it has not invented them; although the first known decks date back to the eighteenth century, the style of the Italian suit cards suggests the Latin origin of this type of deck, probably spread from Lombardy in French territory. One of the best known models of the Tarot of Marseille was engraved on wood by the Frenchman Claude Burdel in 1751.

He had marked The Chariot with his initials, while his signature in full appears on the 2 denarii. The figures are whole, and - relative to the major Arcana - bear the French name and are marked with Roman numerals. Death had no name. The writings were in ungrammatical French, often without accents and apostrophes. The clothes of the figures, despite their strong stylization, refer to Renaissance prototypes. The deck was later reworked correctly by the French Grimaud, and reprinted in the 19th century. 

 https://www.designed-shirt.com/en/ricerca?controller=search&s=TAROT 

🔷 Each card represents a personality. To find out which Arcanum you belong to you can use a simple method that refers to the date of birth. According to this system, you need to add the day, month and year of your birth date; if the total is greater than 21, the number must be added again until a number between 1 and 22 is obtained.

Example:

Date of birth 12/25/1984

2 + 5 + 1 + 1 + 2 + 9 + 8 + 4 = 32

3 + 2 = 5

Arcane numbers are:

1 The Magician

2 The Popess

3 The Empress

4 The Emperor

5 The Pope

6 The Lover

7 The Chariot

8 Justice

9 The Hermit

10 The Wheel of Fortune

11 The Force

12 The Hanged Man

13 The Death

14 Temperance

15 The Devil

16 The Tower

17 The Star

18 The Moon

19 The sun

20 The Judgment

21 The world

I TAROCCHI.

I tarocchi sono un mazzo di carte da gioco, generalmente composto da 78 carte utilizzate per giochi di presa, la cui origine risale alla metà del XV secolo nell'Italia settentrionale. I tarocchi si diffusero in varie parti d'Europa e raggiunsero il periodo di maggior diffusione tra il XVII e il XVIII secolo.

Il tipico mazzo di tarocchi è composto da un mazzo di carte tradizionali a cui si aggiungono ventuno carte dette Trionfi e una carta singola detta Il Matto. Il mazzo di carte tradizionali è diviso in quattro semi (italiani o francesi) di quattordici carte, dall'asso al dieci più quattro figure, dette anche "onori" o "carte di corte": Re, Regina, Cavaliere e Fante. I Trionfi sono generalmente illustrati con figure umane, animali e mitologiche e sono numerati da 1 a 21, spesso in numeri romani.

Nella terminologia introdotta dalle teorie esoteriche i Trionfi e il Matto sono detti collettivamente arcani maggiori mentre le altre carte sono dette arcani minori.

Solo alla fine del XVIII secolo i tarocchi vennero associati alla cabala e ad altre tradizioni pseudomistiche.

I tarocchi di Marsiglia

Non abbiamo riferimenti per la datazione dei tarocchi di Marsiglia così chiamati per la città della Francia che ha goduto di una posizione di monopolio nella produzione di questo tipo di carte pur non avendole inventate; sebbene i primi mazzi conosciuti risalgano al XVIII secolo, lo stile delle carte a semi italiani fa propendere per l'origine latina di questo tipo di mazzo, probabilmente diffusosi dalla Lombardia in territorio francese. Uno dei modelli più conosciuti dei tarocchi di Marsiglia fu inciso su legno dal francese Claude Burdel nel 1751.

Egli aveva contrassegnato Il Carro con le sue iniziali, mentre la sua firma per esteso compare sul 2 di denari. Le figure sono intere, e - relativamente agli Arcani maggiori - recano la denominazione in francese e sono contrassegnati da numeri romani. La morte non aveva nome. Le scritte erano in un francese sgrammaticato, spesso privo di accenti e apostrofi. Gli abiti delle figure, pur nella loro forte stilizzazione, si riferiscono a prototipi rinascimentali. Il mazzo fu poi rielaborato correttamente dal francese Grimaud, e ristampato nel XIX secolo.

 https://www.designed-shirt.com/it/ricerca?s=TAROT 

 🔷 Ogni carta rappresenta una personalità. Per scoprire a quale Arcano si appartiene si può utilizzare un semplice metodo che fa riferimento alla data di nascita. Secondo questo sistema  bisogna sommare le cifre di giorno, mese ed anno della propria data di nascita; se il totale risulta superiore a 21 bisogna sommare ancora la cifra fino ad ottenere un numero compreso tra 1 e 21. 

Esempio:

Data di nascita 25/12/1984

2+5+1+1+2+9+8+4 = 32

3+2 = 5

I numeri degli Arcani sono: 

 

1 Il Mago

2 La Papessa

3 L'Imperatrice

4 L'Imperatore

5 Il Papa

6 L'Innamorato

7 Il Carro

8 La Giustizia

9 L'Eremita

10 La Ruota della Fortuna

11 La Forza

12 L'Appeso

13 La Morte

14 La Temperanza

15 Il Diavolo

16 La Torre

17 La Stella

18 La Luna

19 Il Sole

20 Il Giudizio

21 Il Mondo 

Dalla lettura degli Arcani scelti in modo casuale invece si possono ricevere indicazioni, consigli e interpretazioni di passato, presente e futuro.

 ➡ https://oroscopo.d.repubblica.it/tarocchi.php?result=ok